Camorra al rione Sanità, la guerra interna ai Barbudos, Genidoni: “…quella lota di Francesco ha fatto un macello”

Data:

Trentasei sparatorie compresa quella clamoroso dell’assalto al circolo delle Fontanelle alla sanità in cui furono uccisi Giuseppe Vastarella(figlio del boss) e il cognato Salvatore Vigna e altre tre persone rimasero gravemente ferite. trentasei sparatorie da parte dei “Barbudos” il clan Esposito-Spina-Genidoni guidato da Antonio Genidoni figliastro del boss ucciso Pierino Esposito per cercare di riprendersi il […]

Continua la lettura di Camorra al rione Sanità, la guerra interna ai Barbudos, Genidoni: “…quella lota di Francesco ha fatto un macello”
Copyright@2017 CronachedellaCampania.it

CONDIVIDI :

Più letti

TI POTREBBE INTERESSARE
LEGGI

Omicidio Genny Cesarano: il killer fu Gianluca Annunziata

Potrebbe essere stato  Gianluca Annunziata, 31 anni, l’ultimo dei...

Processo Isochimica, oggi dopo 30 anni arriva la sentenza

processo isochimicaprocesso isochimica

#ProcessoIsochimica, oggi dopo 30 anni arriva la #sentenza. Il fallimento dichiarato dal tribunale di Avellino risale al 1990

Processo Isochimica, oggi dopo 30 anni arriva la sentenza di Gustavo Gentile / Cronache della Campania

Spari alla Pastrengo e devastazione al Pellegrini: condannati familiari e amici di Ugo Russo

ugo russo condannati familiariugo russo condannati familiari

Il Tribunale di Napoli ha inflitto condanne complessive per oltre 30 anni di carcere per familiari e amici di Ugo Russo, il baby rapinatore dei Quartieri ucciso nel corso di un conflitto a fuoco con i carabinieri

Spari alla Pastrengo e devastazione al Pellegrini: condannati familiari e amici di Ugo Russo di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Camorra, arrestato a Ponticelli elemento di spicco del clan De Martino

Camorra, i carabinieri arrestano a Ponticelli un elemento di...