Camorra, è finita nelle Marche la latitanza di Salvatore Esposito

E’ terminata nelle Marche la latitanza di Salvatore Esposito, ricercato da tre mesi in seguito a una condanna per camorra e ritenuto affiliato al clan Di Lauro di Secondigliano. I carabinieri lo hanno arrestato a Grottammare, in provincia di Ascoli Piceno, il 40enne latitante, esponente del clan Di Lauro . L’uomo, che si trovava in zona per motivi ancora al vaglio degli investigatori,era ricercato da tre mesi,in quanto colpito da un ordine di carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria di Napoli, poiché condannato a scontare la pena di quattro anni e quattro mesi di reclusione per il
reato previsto e punito dall’articolo 416 bis (associazione di tipo mafioso) del codice
penale. L’arrestato, per la sua appartenenza alla camorra, è stato subito rinchiuso nel carcere di Fermo. Il 40enne Salvatore Esposito era considerato uno dei latitanti più pericolosi d’Italia. In passato, seppur con incarichi “minori”, prese parte ad alcuni delitti e, almeno in un caso, anche a un fatto di sangue.

Leggi Camorra, è finita nelle Marche la latitanza di Salvatore Esposito su Cronache della Campania

Copyright@2017 CronachedellaCampania.it

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

A Napoli indagati i parenti di Samuele: aggredirono un poliziotto al funerale

L'aggressione a un agente della Polizia di Stato che...

 A Napoli coppia di anziani a rischio sgombero, appello all’Asl Napoli

La coppia di anziani a rischio sgombero si difende:...

A Casamarciano incendiato escavatore di una ditta di calcestruzzo 

L'episodio nella notte a Casamarciano: le fiamme hanno distrutto...

Auto rubata a Saviano: denunciato 58enne di san Vitaliano

Denunciato un 58enne trovato a San Vitaliano sull'auto rubata...