Connect with us

Cronaca

In carcere per duplice omicidio stradale, Corvino tenta il suicidio

Ha tentato il suicidio in cella Antonio Corvino. Il pregiudicato 42enne casertano detto ‘culacchiottio’, rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere dopo aver investito ed ucciso due ventenni, di origine africana, sulla statale 7bis a Teverola, è stato ricoverato d’urgenza nel pomeriggio all’ospedale Moscati di Aversa. L’incidente avvenne nella notte tra il due e il tre febbraio scorso sulla strada statale 7bis a Teverola. Alle 3 del mattino due extracomunitari regolari in Italia, un 20enne della Guinea e un 19enne del Senegal, furono investiti, mentre erano in bicicletta, da una Bmw X3 guidata da Corvino. L’auto, fu trovata in una carrozzeria di Caserta, e sottoposta a sequestro e a rilievi tecnici. Le vittime risiedevano presso un centro di accoglienza di Casaluce ed erano entrambi regolari sul territorio nazionale. Corvino era salito alle cronache qualche mese prima perché indagato per una truffa di auto.

 Gustavo Gentile

I più letti

Napoli aggredisce i poliziotti Napoli aggredisce i poliziotti

A Napoli aggredisce i poliziotti al rione Alto: arrestato 44enne

Cronaca

Carcere di Bellizzi: microtelefoni nascosti nelle merendine Carcere di Bellizzi: microtelefoni nascosti nelle merendine

Due microtelefoni trovati nel pacco di un detenuto a Bellizzi Irpino

Cronaca

Napoli, 6 alunni positivi al Covid: 100 isolamenti fiduciari Napoli, 6 alunni positivi al Covid: 100 isolamenti fiduciari

Napoli, 6 alunni positivi al Covid: 100 isolamenti fiduciari

Cronaca

Il consigliere regionale Di Fenza: ‘Proficuo incontro sul Museo Maradona a Soccavo’ Il consigliere regionale Di Fenza: ‘Proficuo incontro sul Museo Maradona a Soccavo’

Il consigliere regionale Di Fenza: ‘Proficuo incontro sul Museo Maradona a Soccavo’

Cronaca

CampaniaCrimeNews e' la pagina di cronaca nera e cronaca giudiziaria della testata giornalistica Cronachedellacampania.it registrata al Tribunale di Torre Annunziata n.1301/2016 registro della stampa n. 7.
Diffusione a mezzo internet autorizzata dal Tribunale di Torre Annunziata.I contenuti utilizzati sono rilasciati sotto licenza Licenza Creative Commons eccetto dove specificamente indicato
Gestione e Sviluppo a cura di SVWDesign

Connect