Seguici sui Social

Cronaca Nera

Napoli, ancora una stesa di camorra: questa volta ai Miracoli

Pubblicato

il

Napoli, ancora una stesa di camorra: questa volta ai Miracoli

Ancora un raid con spari in aria a Napoli, e di nuovo, dopo quelli di ieri, nel rione Sanità. In vico Miracoli alle 3,30 circa di questa mattina sono stati esplosi colpi d’arma da fuoco.Rinvenuto un bossolo di semiautomatica in quella strada e altri due nell’adiacente via Castrucci. Indagini della polizia. “E’ ritornata la violenza nel Centro storico di Napoli. Forse, non se n’è mai andata. Ricordiamo le intimidazioni a Gino Sorbillo ed altri avviati dagli interessi del racket. Le stese continuano e sono fatte da ragazzi giovani che hanno occupato il posto vacante lasciato dai big della camorra ma verranno arrestati e torneranno in carcere”. Lo ha detto stamattina in diretta a ‘Barba&Capelli’, trasmissione di Corrado Gabriele in onda su Radio Crc, Ivo Poggiani, Presidente della III Municipalità di Napoli. “Non ci è scappato il morto per poco. Quando li si chiama topi di fogna li si nobilita, anche. Mentre sparano, riescono a rubare un motorino lasciato per terra da un ragazzino impaurito. Ma che criminali siete? Faccio un invito a questi ragazzetti – aggiunge Poggiani -perché un lavoro di 200/300 euro glielo trovo io. La situazione è fuori controllo perché anche ieri sera mentre guardavo la tv mi hanno chiamato e confermato che c’erano degli scooter con caschi integrali in giro per il rione. E il momento che la città si schieri tutta perché è una situazione da risolvere. Abbiamo affrontato battaglie più importanti e ce la faremo. Ieri mattina, sono stato dal sindaco De Magistris e l’ho trovato preoccupato. Abbiamo miliardi di euro di evasione, di nero, di affari loschi – conclude Poggiani – e il governo si fossilizza sui migranti. Per il Sud, questo governo e i precedenti cosa hanno fatto? Qual è il piano per andare a recuperare questi miliardi?”.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Pubblicità