Napoli, paziente ricoverato in neurochirurgia suicida all’ospedale del Mare

Napoli. Un paziente di 53 anni ricoverato nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale del mare si è suicidato stamane lanciandosi dalla sua stanza al settimo piano. E’ accaduto poco dopo le 7 di stamane. L’uomo, affetto da una grave malattia, ha aperto al finestra mentre gli altri degenti nella stanza ancora dormivano, e  si è lanciato nel vuoto.  Al momento della tragedia non era presente alcun familiare visto la limitazione degli orari di visite, anche in pazienti del genere, imposti dalle nuove direttive del commissario Ciro Verdoliva dell’Asl napoli 1. Tantomeno era presente il personale dell’ospedale (ridottissimo in questo periodo e non sufficiente a garantire assistenza a tutti) impegnato con altri pazienti.
 Carlo Landolfi
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Maltempo in Campania, la Regione chiede lo stato di emergenza

Dopo l’alluvione che ha colpito diverse zone della Campania...

Ospedale del Mare, guardia giurata aggredita dal marito di una paziente

Ospedale del Mare, accompagna la moglie in ospedale e...

“Non ci sono più alibi la pianificazione territoriale”

Monteforte Irpino. “Piove sul bagnato in Campania. Nella nostra...

Rapina un telefonino ad un automobilista in piazza Garibaldi: arrestato

Rapina in piazza Garibaldi. Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio...