Controlli su imprese funebri di Napoli: evasione da sei milioni di euro

Un’evasione fiscale per oltre 6 milioni di euro perpetrata da diverse imprese funebri a Napoli. A scoprirlo i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli che hanno concluso una serie di accertamenti fiscali finalizzati a contrastare fenomeni di evasione realizzati da numerose società esercenti l’attività di pompe funebri ubicate nel capoluogo partenopeo. In particolare, militari del I Gruppo NAPOLI e della Tenenza di Capri sono riusciti a ricostruire un sistematico occultamento di ricavi operato da 4 centri funebri di Napoli con sede nei quartieri di Poggioreale, Avvocata e Vomero, nella prestazione dei servizi funebri offerti alla cittadinanza. L’analisi delle dichiarazioni dei redditi presentate dalle imprese funebri controllate rispetto alle prestazioni effettivamente eseguite, dato quest’ultimo desunto dall’Anagrafe Mortuaria del Comune di Napoli, hanno fatto emergere forti differenze tra i servizi svolti e quelli dichiarati. L’evasione così accertata ammonta ad oltre 6 milioni di euro. Per una delle attività controllate, che tra il 2014 ed il 2018 aveva organizzato oltre 2mila funerali, le Fiamme Gialle hanno constatato un’evasione fiscale di oltre 1 milione di euro. La società, inoltre, per gli anni 2016 e 2017, aveva omesso di presentare dichiarazioni fiscali.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, evaso arrestato a Bagnoli

Napoli. Stamattina gli agenti del Commissariato Bagnoli, durante il...

Attacco hacker all’Agenzia ambiente della Campania “Dati non compromessi”

Attacco hacker all’Arpac, l’Agenzia Regionale Protezione Ambientale Campania: e’...

Rione Alto, ruba tavole da ponteggio: arrestato

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Arenella, durante il...

Napoli, scarico merci selvaggio al Corso Vittorio Emanuele. Scompare la fermata del bus

Napoli. “Non bastava la sosta selvaggia, adesso anche lo...