Estorsioni di camorra sul Litorale, sei condanne confermate in appello al ex clan Belforte

Sei condanne ridotte in Corte d’Appello ad altrettanti imputati accusati, a vario titolo, di essere stati protagonisti di un nuovo gruppo criminale, interno alla fazione Bidognetti del clan dei Casalesi, che aveva cercato di espandersi da Castel Volturno fino a San Nicola la Strada, zona notoriamente controllata dal clan Belforte, reclutando anche esponenti di questo gruppo per le estorsioni. I giudici della Corte d’Appello di Napoli hanno ridotto le pene a 9 anni per Ernesto Caprio di Casal di Principe, 13 anni per Gaetano Cerci di Casal di Principe, 13 anni per Gabriele Cioffi di San Nicola la Strada, 11 anni a Carmine Micillo di Castel Volturno, 16 anni per Dionigi Pacifico, 8 anni e 6 mesi per Americo Quadrano di Castel Volturno. L’inchiesta riguardava una serie di estorsioni ai danni di un caseificio. Le indagini condotte dalla Questura d Caserta hanno dimostrato come il gruppo Bidognetti abbia reclutato alcuni esponenti del clan Belforte di Marcianise per riscuotere il pizzo nel litorale Domizio
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

“Scuola 4.0”, dal Pnrr 202 milioni per la Campania

La “Scuola 4.0” diventa realta’ in Campania con la...

Controlli nel quartiere Pianura, circa 250 identificati

Controlli a Pianura. Ieri gli agenti del Commissariato Pianura,...

Sette giorni in Vespa per raccontare sette borghi del Cilento

Sette giorni in Vespa in giro per il Cilento...

Alto impatto a Forcella: circa 100 identificati

Forcella. Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, i...