Napoli, ‘Medici senza Carriere’ annunciano proteste contro la Regione Campania per l’omissione di pubblicazione degli ambiti carenti di Medicina Generale

Siamo giunti all’ultimo giorno di settembre dell’anno 2019 e la Medicina Generale in Campania è ferma con una gestione sempre più catastrofica. Regione Campania continua a violare l’ACN della Medicina Generale 2018, artt. 5 e 6, dato che siamo fermi alle assegnazioni degli ambiti carenti del 2017; sono stati pubblicati quelle del 2018, in maniera incompleta, lo scorso 6 maggio, all’annuncio della nostra manifestazione del 10 maggio. Carenze 2018 che dovevano essere pubblicate ad aprile e ad ottobre 2018, ai sensi dell’ACN 2009, artt. 34 e 63, e già da tempo assegnate. Invece la loro assegnazione, tutt’oggi, non è ancora avvenuta e non è stata ancora ufficializzata una data di assegnazione.
Gli ambiti carenti 2019, che dovevano essere pubblicati entro lo scorso 31 marzo, e, quindi, già assegnati, non sono ancora stati rilevati dalle AASSLL, e assegnati. Tutto ciò si ripercuote su circa 2000 medici in attesa di prima convenzione e in attesa di trasferimento. Medici che stanno subendo da parte di Regione Campania un danno materiale e morale, poiché non possono accedere alla Professione a causa dell’inadempienza dell’ente regionale. Alla luce dei recenti fatti giudiziari che coinvolgono Regione Campania, nella fattispecie l’Avv. Postiglione e la dirigente Guida del Dipartimento Regionale Tutela della Salute, così come riportato in un articolo de ”La Repubblica”- Sezione Politica Regionale e di Napoli del 28/09/2019, Medici senza Carriere si chiede se la suddetta inadempienza abbia ragioni che vadano al di là della semplice negligenza.
Medici senza Carriere pone tale quesito a Regione Campania, ai dirigenti delle Organizzazioni Sindacali di Categoria, componenti del Comitato Regionale ex art. 24, ai Presidenti e Consiglieri degli OMCeO delle province campane. Ci si aspetterebbe una presa di posizione netta da parte di Sindacati e Ordini, in quanto Loro sono preposti alla tutela della Categoria nel rispetto dell’Accordo Collettivo Nazionale. A tal proposito Medici senza Carriere annuncia il prossimo 8 novembre una manifestazione di protesta con luogo da definire, in quanto i Medici di Medicina Generale campani in attesa di convenzione sono oramai in una situazione di paradossale precarietà che va a compromettere non solo l’aspetto professionale, ma anche la vita personale e familiare.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Festa della mozzarella, presentazione della 44esima edizione al Caffè Gambrinus

“Festa della mozzarella”, presentazione della 44esima edizione al Caffè...

Napoli, rapina una coppia di turisti: arrestato

Napoli. Ieri mattina una pattuglia dei Falchi del Commissariato...

Cronaca nera a Napoli, Pipolo pentito per timore di essere ucciso

Cronaca nera a Napoli, il pentimento di Antonio Pipolo,...

Sorrento, sradica Atm da via degli Aranci: inseguito e arrestato

Sorrento, sradica l’Atm da via degli Aranci: inseguito e...