Rapina con spari nella sala scommesse di Quarto: preso anche il quarto della banda

Quarto. E stato arrestato il quarto complice della rapina avvenuta in una sala scommesse di Quarto la notte del 20 luglio scorso in cui i rapinatori rischiarono di uccidere un dipendente. L’arresto è avvenuto a Pomigliano D’Arco, ad opera dei carabinieri che hanno ammanettato Salvatore Somma, napoletano di 33 anni, in esecuzione dell’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal Tribunale di Napoli, per i reati di rapina aggravata e tentato omicidio in concorso. Il provvedimento è scaturito dalle indagini condotte da militari della Compagnia Carabinieri di Pozzuoli, dirette e coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli, Settima Sezione, sulla rapina consumata alle ore 00,05 circa del 20 luglio scorso, nella sala scommesse situata a Quarto in cui è rimasto gravemente ferito il dipendente Diego Scaramuzzo. Gli elementi raccolti, grazie anche all’analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza privata, hanno permesso di configurare un solido quadro indiziario a carico dei due cugini omonimi, Beniamino Cipolletta, entrambi napoletani di 22 e 18 anni, del 28enne partenopeo Vincenzo Baia, e successivamente a carico di Salvatore Somma quale ultimo componente della banda di rapinatori. Il suo compito nel corso della rapina è stato quello di guidare l’auto della banda. Mentre avveniva la rapina, inoltre, Somma ha nascosto l’auto e l’ha posizionata in modo da poter fuggire più velocemente e nell’attesa della fuga, ha fatto da “palo” ai suoi complici. Somma è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, evaso arrestato a Bagnoli

Napoli. Stamattina gli agenti del Commissariato Bagnoli, durante il...

Attacco hacker all’Agenzia ambiente della Campania “Dati non compromessi”

Attacco hacker all’Arpac, l’Agenzia Regionale Protezione Ambientale Campania: e’...

Rione Alto, ruba tavole da ponteggio: arrestato

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Arenella, durante il...

Napoli, scarico merci selvaggio al Corso Vittorio Emanuele. Scompare la fermata del bus

Napoli. “Non bastava la sosta selvaggia, adesso anche lo...