Le mani dei clan sul settore giochi: 36 arresti nel Barese


I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria di Bari e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata di Roma (S.C.I.C.O.) hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 36 soggetti, alcuni dei quali appartenenti a clan storici della criminalità organizzata barese (Anemolo, Strisciuglio, Capriati), emessa dal GIP presso il Tribunale di Bari a seguito di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari e condotte dal G.I.C.O. delle Fiamme Gialle nel settore dei giochi, con particolare riferimento all’installazione e alla gestione degli apparecchi da intrattenimento negli esercizi commerciali e nelle sale da gioco del capoluogo pugliese.

E’ altresì in corso di esecuzione il
sequestro del profitto dell’attività criminale, quantificato in oltre 7,5
milioni di euro.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Operazioni “Stazioni Sicure” della Polizia di Stato nei principali scali ferroviari della Campania

2 denunciati, 1.478 persone identificate, 1.115 bagagli controllati e...

Napoli, un altro bimbo alla guida di un motoscafo nel golfo

Napoli. A dispetto di allarmi e denunce, il fenomeno...

Il Tar Campania riapre la discoteca Valentino di Ischia

Il Tar Campania riapre la discoteca Valentino di Ischia....

la bevanda con la Catalanesca

Grazie alla Feste delle Lucerne 2022 e al suo...