Napoli, controlli nella Movida: denunce per vendita alcol ai minori


Continuano i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli: al centro dell’attenzione il fenomeno dell’abuso di alcol tra i minorenni e lo spaccio di stupefacenti davanti ai locali della “movida” partenopea.
Numerose le attività commerciali ispezionate dai militari nel centro città, nel quartiere collinare del Vomero e in provincia.
148 i veicoli complessivamente controllati e 361 le persone identificate, molte delle quali con precedenti di polizia.

2 i locali sanzionati in Centro: uno in Piazzetta Monteoliveto, l’altro in Via Cesario Console. Secondo quanto accertato dai carabinieri della compagnia Centro, le due attività vendevano alcolici a giovanissimi di età compresa tra i 16 e i 17 anni, senza alcun controllo sull’identità dei clienti.

Sorte simile per 2 locali del Vomero – uno in Via Bernini e uno in Piazza Immacolata – beccati a smerciare “cicchetti” di superalcolici a minori tra i 14 e i 17 anni.  Salate le sanzioni applicate dai militari della locale compagnia.
In Piazza Vanvitelli sequestrati due coltellini a serramanico: erano nelle tasche di due giovani incensurati, sorpresi grazie ai metal-detector all’uscita della locale stazione metro.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Costa d’Amalfi, un milione di veicoli transitati in 20 giorni

Un milione di veicoli transitati dal 18 luglio a...

Un biglietto unico per le isole del golfo di Napoli

Tra la positiva sorpresa di molti turisti e pendolari,...

Riserva Astroni, sopralluogo per verifica danni incendio

L’VIII commissione consiliare permanente della Regione Campania (Agricoltura, Caccia,...