Seguici sui Social

Primo Piano

Castellammare, caporeparto di Fincantieri ricoverato per sospetto Coronavirus: timore tra gli operai

Pubblicato

il

Castellammare, caporeparto di Fincantieri ricoverato per sospetto Coronavirus: timore tra gli operai

Castellammare. Agitazione e tensione tra gli operai della Fincantieri di Castellammare. Stamane un capo del reparto fabbricazione, che abita alla periferia Nord della città al confine con Pompei, è stato portato via da un’ambulanza perché sospettato di essere contagiato dal coronavirus. Si resta in attesa dei risultati sul tampone. Nel frattempo in fabbrica già prima che si diffondesse la notizia vi era agitazione tra operai e altri dipendenti perché ad ad esempio in circa 300 usufruiscono della mensa stando gomito a gomito e non rispettando la distanze e senza che nessuno prenda precauzioni. Anche il sindaco stabiese Gaetano Cimmino attraverso le sue quotidiane informazioni sulla propria pagina facebook stamane ha scritto: “Una parentesi poi per Fincantieri. Mi pervengono da più parti messaggi da maestranze preoccupate che prestano la loro opera non solo qui a Castellammare di Stabia ma anche nei cantieri del Nord Italia. Faccio un appello all’azienda ed alle rappresentanze sindacali: tuteliamo i nostri operai e le loro famiglie”.
Cronache della Campania@2020

Fonte

Pubblicità