Seguici sui Social

Cronaca Giudiziaria

Il boss di Benevento, Corrado Sperandeo, spedito al carcere duro

Pubblicato

il

Il boss di Benevento, Corrado Sperandeo, spedito al carcere duro

Firmato dal ministero della giustizia il decreto che spedisce al carcere duro (41bis ) il boss di Benevento, Corrado Sperandeo.
Oggi infatti, Sparandeo Corrado, nato il 19.10.1957, ritenuto a capo dell’omonimo clan dominante in Benevento e zone limitrofe, è stato sottoposto con decreto del Ministro della Giustizia emesso in data 22.12.2020 al regime previsto dall’art. 41 bis dell’ordinamento penitenziario il cosiddetto “carcere duro” per i mafiosi.
Sparandeo è detenuto presso la casa di reclusione di Sulmona per reati di associazione camorristica ed estorsione aggravata dal metodo mafioso, nonchè reati in materia di traffico di stupefacenti.
Ora i suoi legali, nominati in merito a questa vicenda, gli avvocati Luca Russo e Vincenzo Sguera, potranno impugnare il provvedimento innanzi al Tribunale di Sorveglianza di Roma.
Completa la lettura di Il boss di Benevento, Corrado Sperandeo, spedito al carcere duro
Cronache della Campania@2015-2020

Fonte

Pubblicità