Napoli, sorpresi a festeggiare in casa alla Sanità aggrediscono gli agenti

Napoli, sorpresi a festeggiare in casa alla Sanità aggrediscono gli agenti. Due arrestati, due denunciati e tutti sanzionati.
Stanotte gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Arena della Sanità poiché un residente aveva segnalato dei rumori molesti provenienti da un appartamento del condominio.
Giunti sul posto, i poliziotti hanno udito forti rumori e musica provenienti dall’interno di un’abitazione e, una volta entrati, hanno sorpreso numerose persone, tutte di nazionalità spagnola, intente a festeggiare mangiando e bevendo; inoltre, due di essi li hanno minacciati ed aggrediti con calci e pugni fino a quando sono stati bloccati con difficoltà a causa dell’intervento di altri due giovani che hanno intralciato l’operato degli agenti.
J.A.F.S. e J.R.L., di 25 e 22 anni, sono stati arrestati per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale; inoltre, il 22enne è stato sanzionato poiché trovato in possesso di marijuana.
Infine, altri due 24enni sono stati denunciati per resistenza a Pubblico Ufficiale per aver ostacolato le operazioni di identificazione delle persone presenti, e tutti sono stati sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Tags: abitazione, musica, rumori molesti

Approfondisci la lettura di Napoli, sorpresi a festeggiare in casa alla Sanità aggrediscono gli agenti
Cronache della Campania@2015-2021

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

scende l’incidenza, tre decessi in 48 ore

Covid in Campania. Torna a calare il tasso di...

Colpo in pizzeria a Pianura, clienti bloccano e disarmano rapinatore

Prova ad asportare l’incasso di una pizzeria nel quartiere...

grande successo di pubblico anche per i Venerdì

Un’estate da sold out al Parco archeologico di Ercolano:...

Caivano, picchia la moglie e la minaccia con la pistola: arrestato

A Caivano ancora episodi di violenza domestica e soprattuto...