Seguici sui Social

Cronaca Giudiziaria

Torna in carcere il boss che ordinò l’uccisione di don Diana

Pubblicato

il

Torna in carcere il boss che ordinò l’uccisione di don Diana. Il tribunale gli aveva concesso una “scarcerazione a tempo” perchè malato

Torna in carcere il boss che decise l’omicidio di Don Peppe Diana. I carabinieri della locale stazione si sono recati nella giornata di ieri nell’abitazione di Villa Literno dove Nunzio De Falco, il 71enne ras dei Casalesi era tornato da luglio.

Il tribunale gli aveva concesso una “scarcerazione a tempo” perchè malato: la scadenza fissata era proprio l’11 febbraio, un tempo giudicato congruo per permettere le cure. Così ieri i militari dell’Arma lo hanno ripreso in consegna e accompagnato nel carcere napoletano di Poggioreale.

Pubblicità

De Falco era stato scarcerato nel luglio scorso dopo 24 anni: stava scontando l’ergastolo dopo la condanna inflitta per essere stato il mandante dell’assassinio di Don Peppe Diana. Le sue condizioni furono giudicate incompatibili col regime del carcere per motivi di salute.

Torna in carcere il boss che ordinò l’uccisione di don Diana di Gustavo Gentile / Cronache della Campania

Pubblicità

Pubblicità