Arrestati i killer di Nicola Zeppetelli

Sono stati catturati in provincia di Caserta dai carabinieri, su provvedimento della Dda, i due presunti killer del 40enne Nicola Zeppetelli, ucciso ieri con diversi colpi d’arma da fuoco in strada a Cervinara, in provincia di Avellino.

Si erano nascosti in un condominio di via Caudarola ad Arienzo, in provincia di Caserta. I carabinieri del comando provinciale di Avellino hanno fatto irruzione nel covo, con i colleghi della compagnia di Maddaloni. Alessio Maglione, 31 anni e Giuseppe Moscatiello, 22 anni, entrambi di Cervinara, non si sono arresi subito e i carabinieri hanno esploso anche alcuni colpi. 

Durante la perquisizione nel rifugio e’ stata trovata anche la pistola con la quale sarebbe stato ucciso Zeppetelli. Le indagini coordinate dalla Dda di Napoli hanno portato in poche ore all’arresto dei presunti responsabili che venerdi’ scorso, assieme a una terza persona, avrebbero avuto un’accesa discussione con la vittima in un locale alla periferia di Cervinara, lungo la statale Appia.

La fuga dei due e’ durata meno di 24 ore e sono riusciti a raggiungere il comune casertano che dista pochi chilometri dalla Valle Caudina. Sono accusati di omicidio volontario in concorso e dopo le formalita’ di rito saranno trasferiti nel carcere di Avellino, in attesa dell’interrogatorio di convalida.

Arrestati i killer di Nicola Zeppetelli di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati

La giornalista Rai,  Claudia Marra, inviata dei I Fatti Vostri.stava seguendo il caso dei tre napoletani scomparsi in Messico Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati di Redazione / Cronache della Campania

Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito

Colpo di scena per la morte di Raffaella Maietta, il marito Luigi Di Fuccia, è indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia in danno della donna Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio”

Parla Immacolata Esposito, la madre di Giuseppe Fusella ucciso con l'amico Tullio Pagliaro a colpi di pistola a Ercolano la notte tra il 28 e 29 ottobre 2021, Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio” di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Pompei operazione antidroga: sequestrato un chilo di stupefacente e munizioni

Controlli in uno stabile in via Grotta II: recuperati...