Camorra, latitante era diventato noto chef in Costa Azzurra: arrestato

Camorra:latitante da 8 anni era diventato un famoso chef in Costa Azzurra. In manette Antonio Cuozzo Nasti. Dodicesimo latitante catturato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli in poco meno di 8 mesi.

Alle prime luci del giorno i Carabinieri della Compagnia di Giugliano, nell’ambito del progetto europeo “@ON” curato dalla DIA ed in collaborazione con il Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia e la Polizia Nazionale francese, hanno rintracciato e tratto in arresto il latitante Antonio Cuozzo Nasti, 56enne di Giugliano in Campania.

L’uomo, considerato attiguo al clan “Mallardo”, operante sul territorio giuglianese e parte della  “Alleanza di Secondigliano”, era stato condannato ad una pena di 16 anni di reclusione per i reati di rapina, ricettazione e porto illegale di armi, rendendosi irreperibile dal 2014.

Cuozzo Nasti è stato localizzato in una cittadina della costa azzurra non lontano da Cannes dove si era ricostruito una nuova vita e, sotto falso nome, era diventato un famoso chef in un albergo di lusso, rinomato per la cucina italiana.

Il latitante è stato catturato nel suo appartamento francese dove viveva solo e si è arreso senza opporre resistenza. Adesso è in attesa di estradizione in Italia.
E’ il dodicesimo latitante da agosto 2021 ad oggi che i Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli arrestano.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Camorra, latitante era diventato noto chef in Costa Azzurra: arrestato di Giuseppe Del Gaudio / Cronache della Campania

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati

La giornalista Rai,  Claudia Marra, inviata dei I Fatti Vostri.stava seguendo il caso dei tre napoletani scomparsi in Messico Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati di Redazione / Cronache della Campania

Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito

Colpo di scena per la morte di Raffaella Maietta, il marito Luigi Di Fuccia, è indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia in danno della donna Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio”

Parla Immacolata Esposito, la madre di Giuseppe Fusella ucciso con l'amico Tullio Pagliaro a colpi di pistola a Ercolano la notte tra il 28 e 29 ottobre 2021, Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio” di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Pompei operazione antidroga: sequestrato un chilo di stupefacente e munizioni

Controlli in uno stabile in via Grotta II: recuperati...