Marigliano, 89enne uccide la figlia malata di Alzheimer e poi tenta il suicidio

Tragedia familiare a Marigliano dove un anziano uccide la figlia malata di Alzheimer e poi tenta il suicidio.

Questa mattina a Marigliano i Carabinieri della locale stazione sono intervenuti in un appartamento a via Vittorio Veneto. In casa il corpo senza vita di una 56enne del posto colpita da un colpo d’arma da fuoco. Poco distante il padre della donna – 89enne – anche lui a terra ma in fin di vita ferito da un colpo d’arma da fuoco alla testa.

A terra una pistola calibro 6,35 regolarmente detenuta dall’anziano. L’uomo è stato trasportato all’ospedale del Mare dove si trova in fin di vita.

Dai primi accertamenti pare si tratti di un omicidio-(quasi suicidio). La donna era malata da tempo di Alzheimer. Indagano i Carabinieri della locale stazione e i militari della compagnia di Castello di Cisterna

Marigliano, 89enne uccide la figlia malata di Alzheimer e poi tenta il suicidio di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Ad Amalfi torna la spettacolare processione in mare

Amalfi. La spettacolare processione in mare per la Madonna...

Appalti del Cira ai Casalesi, la Dda chiede il giudizio per 12 persone

Appalti del Cira ai Casalesi, la Dda chiede...

Brusciano, RAEE e rifiuti in area agricola: 2 denunciati

Brusciano, RAEE e rifiuti di vario genere in...

Servizi pessimi in albergo, a Forio scoppia rissa tra turisti e gestori

Caos nella notte in un albergo al centro di...