Smantellata piazza di spaccio a Pozzuoli: 3 arresti nel quartiere Reginelle

Smantellata piazza di spaccio a Pozzuoli: 3 arresti nel quartiere Reginelle

Nel quartiere Reginelle di Pozzuoli è stata smantellata una piazza di spaccio, gestita da individui legati al clan Beneduce-Longobardi. L’attività illecita è stata monitorata per diverse settimane dai carabinieri, che hanno successivamente eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari su disposizione della Dda di Napoli.

L’operazione ha portato all’arresto di tre persone, di cui due sono state condotte in carcere mentre una è stata posta agli arresti domiciliari. Le misure cautelari sono state emesse dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia. I tre individui sono stati ritenuti gravemente indiziati, a vario titolo, dei delitti di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e tentata estorsione. Tali reati sono stati aggravati dall’utilizzazione del “metodo mafioso” e dall’agevolazione dell’attività dell’associazione camorristica denominata clan Longobardi – Beneduce, operante nel territorio di Pozzuoli.

Si ritiene che il sodalizio criminoso abbia assicurato la continuità e la sistematicità dell’attività di spaccio nel quartiere delle “Reginelle” di Pozzuoli. L’operazione ha rappresentato un duro colpo per il clan Longobardi – Beneduce e ha contribuito a minare le attività illecite legate al traffico di droga nel territorio.

Fonte: [Cronache della Campania](https://www.cronachedellacampania.it/2023/12/pozzuoli-spaccio-reginelle/)

Si evidenzia che il testo è stato riprodotto fedelmente dalla fonte indicata, garantendo la riservatezza del contenuto.

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Ex killer pentito arrestato a Roma, chiuse indagini sull’omicidio di Siani.

Arrestato ex killer e camorrista pentito a Roma Salvatore Migliorino,...

Chiesti sei ergastoli per i boss dell’organizzazione criminale di Gomorra per otto omicidi commessi.

Processo contro i boss della seconda faida di Scampia Nel...

Scimmia e violenze in carcere: la mia testimonianza contro gli abusi

Violenze nel carcere: le testimonianze al maxi-processo Proseguono le testimonianze...

Processo per estorsione a Gennaro Morgillo, uomo che uccise il padre vittima della Camorra: chiesto il giudizio.

Accusa di estorsione ai danni di Francesco D’Angelo Il ras...