Napoli, rapina al furgone portavalori della Cosmopol: banditi in azione

Titolo: Rapina a Napoli: banditi colpiscono un furgone portavalori della Cosmopol

Nella tarda mattinata di oggi, un furgone portavalori della Cosmopol è stato assaltato da tre banditi armati a Napoli. L’incidente è avvenuto nei pressi di Corso Chiaiano, dove i malviventi sono scesi da un’auto parcheggiata e hanno minacciato con armi le due guardie giurate a bordo del veicolo.

Sotto la minaccia delle armi, i banditi hanno costretto le guardie a consegnare loro le pistole d’ordinanza e due plichi contenenti banconote provenienti dal vicino ufficio postale. L’importo della refurtiva non è ancora stato quantificato.

L’audace rapina è avvenuta in pieno giorno, a pochi metri dall’ufficio postale, senza causare feriti ma generando sicuramente paura e tensione nell’area circostante. Una volta in possesso del bottino, i criminali si sono dati alla fuga, facendo perdere le proprie tracce.

Al momento, la Squadra Mobile della questura di Napoli sta conducendo le indagini sull’episodio, lavorando per ricostruire i dettagli dell’assalto e identificare i responsabili.

La situazione è sotto stretta sorveglianza da parte delle autorità competenti, che stanno lavorando per garantire la cattura dei colpevoli e per prevenire episodi simili in futuro.

Per ulteriori aggiornamenti e approfondimenti, è possibile consultare la fonte dell’articolo.

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Ex killer pentito arrestato a Roma, chiuse indagini sull’omicidio di Siani.

Arrestato ex killer e camorrista pentito a Roma Salvatore Migliorino,...

Chiesti sei ergastoli per i boss dell’organizzazione criminale di Gomorra per otto omicidi commessi.

Processo contro i boss della seconda faida di Scampia Nel...

Scimmia e violenze in carcere: la mia testimonianza contro gli abusi

Violenze nel carcere: le testimonianze al maxi-processo Proseguono le testimonianze...

Processo per estorsione a Gennaro Morgillo, uomo che uccise il padre vittima della Camorra: chiesto il giudizio.

Accusa di estorsione ai danni di Francesco D’Angelo Il ras...