Categorie
Cronaca Cronaca Nera Ultime Notizie

NapolI, aveva sfregiato una donna dopo averla truffata: arrestato 35enne specialista nel “pacco”

Aveva sfregiato una donna con una bottiglia rotta dopo averla truffata con la tecnica del “pacco” nei pressi di Piazza Mancini. Lo Polizia lo ha identificato ed arrestato. Francesco D’ Alpino, 35 anni, pregiudicato con numerosi precedenti penali, residente nel quartiere San Lorenzo, aveva consegnato in cambio di 400 euro un pacchetto contenente chiodi e pietre invece del telefono cellulare che le aveva mostrato ad una donna di 37 anni di Palo del Colle (Bari). Un mese dopo, il 24 febbraio, la donna, tornata a Napoli, aveva cercato il truffatore e lo aveva incontrato nella zona della Duchesca. D’Alpino aveva reagito alle proteste della 37enne colpendola con un pugno alla testa prima di fuggire. La donna, però, non si era data per vinta e lo aveva intercettato una seconda volta in vico IX Duchesca. Il pregiudicato l’ aveva minacciata facendo il gesto di tagliarle la gola, poi aveva rotto una bottiglia di birra ed aveva tentato di colpirla alla gola. Per schivare il colpo la 37 enne era r..

Aveva sfregiato una donna con una bottiglia rotta dopo averla truffata con la tecnica del “pacco” nei pressi di Piazza Mancini. Lo Polizia lo ha identificato ed arrestato. Francesco D’ Alpino, 35 anni, pregiudicato con numerosi precedenti penali, residente nel quartiere San Lorenzo, aveva consegnato in cambio di 400 euro un pacchetto contenente chiodi e pietre invece del telefono cellulare che le aveva mostrato ad una donna di 37 anni di Palo del Colle (Bari). Un mese dopo, il 24 febbraio, la donna, tornata a Napoli, aveva cercato il truffatore e lo aveva incontrato nella zona della Duchesca. D’Alpino aveva reagito alle proteste della 37enne colpendola con un pugno alla testa prima di fuggire. La donna, però, non si era data per vinta e lo aveva intercettato una seconda volta in vico IX Duchesca. Il pregiudicato l’ aveva minacciata facendo il gesto di tagliarle la gola, poi aveva rotto una bottiglia di birra ed aveva tentato di colpirla alla gola. Per schivare il colpo la 37 enne era rimasta gravemente ferita alla guancia sinistra. Condotta al Loreto Mare la donna era stata medicata con una prognosi di 30 giorni, ma con prognosi riservata per il danno estetico subito al viso. La Polizia ha identificato l’ aggressore, che è stato arrestato con l’ accusa di lesioni gravissime.