Clan, politica & appalti, il pm: “La Regina era il motore della corruzione”

Napoli. Il ruolo chiave dell’ingegnere Guglielmo La Regina ritenuto il ‘facilitatore’ del sistema corruttivo che coinvolgeva politici e imprenditori è descritto nell’ordinanza di custodia cautelare eseguita dalla Finanza stamattina nei confronti di 69 persone: 30 le persone in carcere e 36 agli arresti domiciliari. Due i provvedimenti di interdizione dai pubblici uffici per la durata di […]

Continua la lettura di Clan, politica & appalti, il pm: “La Regina era il motore della corruzione”
Copyright@2016 CronachedellaCampania.it

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Infermieri aggrediti negli ospedali di Napoli e Avellino

Due aggressioni al personale sanitario – una avvenuta al...

A Marigliano corse clandestine di moto truccate. IL VIDEO

Marigliano. A Marigliano corse clandestine di moto truccate. Coinvolte...

Camorra, Dda chiede il processo per 7 esponenti del clan Piccolo Letizia

La Procura di Napoli (Direzione Distrettuale Antimafia) ha chiesto...

Coppia di giovanissimi feriti a colpi di pistola ad Acerra

Tragedia sfiorata ieri sera ad Acerra dove una coppie...