Camorra, Cortese minacciò il pusher debitore: “Uccido te, tua madre e i tuoi fratelli”. LE INTERCETTAZIONI

“Io ti avviso, so dove stanno i tuoi fratelli e anche tuo cognato. Non farmi fare cose che non voglio fare”. Fu questa la minaccia ricevuta da Antonio Mollo pusher del clan Di Lauro di Secondigliano, da Giovanni Cortese ‘ o cavallaro. Per un debito di duecentomila euro e uno di 1800 euro con il […]

Continua la lettura di Camorra, Cortese minacciò il pusher debitore: “Uccido te, tua madre e i tuoi fratelli”. LE INTERCETTAZIONI
Copyright@2017 CronachedellaCampania.it

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, arrestato Luigi Capuano: il ras dei Decumani

Napoli. Ieri, a seguito di attività investigativa svolta dalla...

Allerta Meteo in Campania prorogata fino a domani sera

Allerta Meteo in Campania prorogata fino a domani sera...

Alto impatto a Secondigliano: oltre 100 identificati

Secondigliano. Ieri gli agenti del Commissariato Secondigliano, i carabinieri...

Brusciano, sorpreso a spacciare in strada: arrestato 23enne

Era arrivato da Castel Volturno fino a Brusciano con...