Camorra, i Sequino suggerirono a Genidoni di eliminare i due Staterini perché chiedevano solo soldi. LE INTERCETTAZIONI

Anche i Barbudos, nonostante fossero alleati, volevano la morte di Vincenzo “Piccoletto” Staterini (cognato del nemico Patrizio Vastarella) e del figlio Emanuele. I due sono sono stati uccisi il 25 maggio scorso in un bar tabaccheria al centro di Giugliano. Le nuova ipotesi investigativa viene fuori da un’attenta lettura delle oltre 300 pagine dell’ordinanza di […]

Continua la lettura di Camorra, i Sequino suggerirono a Genidoni di eliminare i due Staterini perché chiedevano solo soldi. LE INTERCETTAZIONI
Copyright@2017 CronachedellaCampania.it

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Scuole chiuse a Napoli domani causa maltempo

Scuole chiuse a Napoli domani: niente lezioni anche in...

Covid in Campania, 1444 positivi ma nessun decesso

Covid in Campania, stabili i ricoveri in terapia intensiva,...

Follia Ultras, scontri tra tifosi di Ischia e Savoia: auto tenta di investire i rivali. Il video

Violenti scontri allo stadio ‘Piccolo’ di Cercola tifosi dell'Ischia...

Napoli, spaccia nei giardinetti di piazza Garibaldi: arrestato

I Falchi della Squadra Mobile di Napoli hanno catturato...