Inchiesta Consip, Scafarto in tv: ”Ci sono errori, ma non ho mai falsificato le prove”

“Aspettiamo di leggere le valutazioni della dottoressa Musti davanti al Csm. Sono molto sereno”. Lo afferma il capitano del Noe Gian Paolo Scafarto, intervistato da “Bersaglio mobile”, su La7, in relazione all’indagine a suo carico nell’ambito del caso Consip, e in particolare alle frasi attribuite al procuratore di Modena Lucia Musti che il 17 luglio, davanti alla prima commissione del Csm, avrebbe criticato l’atteggiamento del colonnello del Noe Sergio De Caprio, il “capitano Ultimo”, e dello stesso Scafarto. Quando l’inviata di “Bersaglio mobile”, incontrando Scafarto per le strade di Napoli all’uscita da un incontro col suo avvocato, gli chiede conto di quanto riferito dal procuratore Musti (il capitano del Noe le avrebbe detto “qui scoppia la bomba Renzi“), l’esponente dei carabinieri risponde: “Aspetto di leggere le carte ma non ne ho ricordo proprio”. Scafarto sottolinea che “creare prove false contro un indagato, chiunque sia, e’ un gesto scellerato: in 23 anni non ho mai falsificato alcuna prova”. Nell’informativa sul caso Consip “ci sono errori, sicuramente, ma si tratta di errori”, insiste Scafarto. “Sono profondamente amareggiato, purtroppo questa vicenda reca pregiudizio all’arma dei carabinieri, che ho sempre servito e amato”. Col colonnello De Caprio “non mi ci sento e non mi ci vedo piu’ da molto tempo”, dice ancora Scafarto. E conclude: “Il mio cuore e’ pulito”. 

Leggi Inchiesta Consip, Scafarto in tv: ”Ci sono errori, ma non ho mai falsificato le prove” su Cronache della Campania

Copyright@2017 CronachedellaCampania.it

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati

La giornalista Rai,  Claudia Marra, inviata dei I Fatti Vostri.stava seguendo il caso dei tre napoletani scomparsi in Messico Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati di Redazione / Cronache della Campania

Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito

Colpo di scena per la morte di Raffaella Maietta, il marito Luigi Di Fuccia, è indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia in danno della donna Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio”

Parla Immacolata Esposito, la madre di Giuseppe Fusella ucciso con l'amico Tullio Pagliaro a colpi di pistola a Ercolano la notte tra il 28 e 29 ottobre 2021, Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio” di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Pompei operazione antidroga: sequestrato un chilo di stupefacente e munizioni

Controlli in uno stabile in via Grotta II: recuperati...