Napoli, in giro per l’Italia a fare shopping con carte clonate: arrestati due ‘migranti-napoletani’

La Polizia Stradale di Firenze ha arresto due stranieri che, con carte di credito e documenti falsi, truffavano i negozianti per comprare smartphone di ultima generazione.
Le loro malefatte erano state segnalate, la scorsa primavera, al Compartimento Polstrada della Toscana, ove si era presentato il titolare di un centro TIM di Firenze per avere notizie su patenti e carte d’identità a lui esibite.
Da lì gli investigatori hanno avviato una complessa indagine, con pedinamenti e appostamenti effettuati anche in altre città della Toscana, scoprendo che i due malfattori avevano effettuato una serie di acquisti mostrando, per stipulare i contratti, documenti falsi e carte di credito clonate.
La refurtiva, per un valore di decine di migliaia di euro, veniva poi piazzata sul mercato nero di Napoli, dove vivevano i due, originari dello Sri Lanka. Per agire indisturbati uno di loro, con indosso uno zainetto, si metteva all’esterno del negozio a fare il palo, mentre l’altro stava dentro per scegliere cosa comprare.
Ma stamane i loro piani sono saltati, poiché i poliziotti della Stradale di Firenze, supportati dai loro colleghi dei Commissariati di Montecalvario, San Carlo Arena, Dante e Vicaria-Mercato, li hanno arrestati.
Dopo la notifica della misura restrittiva, emessa dal GIP del Tribunale di Firenze e richiesta da quella Procura, i due cingalesi sono stati condotti presso il carcere di Poggioreale. Le indagini non sono ancora finite perché la Polstrada è sulle tracce di altri loro complici.

Copyright@2017 CronachedellaCampania.it

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati

La giornalista Rai,  Claudia Marra, inviata dei I Fatti Vostri.stava seguendo il caso dei tre napoletani scomparsi in Messico Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati di Redazione / Cronache della Campania

Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito

Colpo di scena per la morte di Raffaella Maietta, il marito Luigi Di Fuccia, è indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia in danno della donna Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio”

Parla Immacolata Esposito, la madre di Giuseppe Fusella ucciso con l'amico Tullio Pagliaro a colpi di pistola a Ercolano la notte tra il 28 e 29 ottobre 2021, Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio” di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Pompei operazione antidroga: sequestrato un chilo di stupefacente e munizioni

Controlli in uno stabile in via Grotta II: recuperati...