Seguici sui Social

Cronaca Giudiziaria

Castellammare, il Tribunale respinge la richiesta: Greco deve restare in carcere

Pubblicato

il

Processo Olimpo, Greco rinuncia alla video conferenza. Nominati i periti per le intercettazioni

Castellammare. Resta in carcere l’imprenditore Adolfo Greco. I giudici della prima sezione penale del Tribunale di Torre Annunziata (presidente Sena) hanno respinto la richiesta di scarcerazione o in subordine gli arresti domiciliari fuori regione presentata due settimane fa dai suoi avvocati Maiello e Stravino. “Ci troviamo davanti ad una compressione enorme del diritto alla salute dell’imputato. La base del ragionamento che sottoponiamo al Tribunale – aveva detto il professore Maiello, legale di Greco – è costituita dal fatto che il signor Adolfo Greco deve essere considerato malato psichico grave. Una condizione che ha registrato con l’ingresso in carcere”.  Ma il Tribunale ha stabilito che Greco deve restare in carcere. Quindi dopo il Natale e la Pasqua l’imprenditore stabiese trascorrerà anche il prossimo ferragosto nel carcere di Secondiliano dove è detenuto dal dicembre scorso.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Pubblicità