Seguici sui Social

Cronaca Nera

E’ grave dopo l’operazione per estrarre i proiettili il dipendente della sala scommesse ferito stanotte a Quarto durante la rapina

Pubblicato

il

E’ grave dopo l’operazione per estrarre i proiettili il dipendente della sala scommesse ferito stanotte a Quarto durante la rapina

Il dipendente del centro scommesse Better-Time City di Quarto  ferito gravemente durante una rapina la scorsa notte è stato sottoposto ad un difficile intervento chirurgico nell’ospedale di Pozzuoli. L’uomo era stato colpito al fianco e alla scapola da quattro colpi d’arma da fuoco, forse per aver tentato una reazione. Per il ferito – Diego Caramuccio, 64 anni, che del centro scommesse era il cassiere – la prognosi è riservata ma i medici confidano di riuscire a salvargli la vita. Intanto continuano le indagini dei carabinieri per risalire agli autori della rapina. Si stanno ascoltando i testimoni, compreso titolare e altri dipendenti della sala giochi, e si stanno guardando le immagini delle telecamere di video sorveglianza. Anche quelle esterne lungo il tragitto di andata e ritorno dei banditi per capire se dalle immagini si riuscirà a risalire alla loro identità visto che sono entrati incappucciati. Gli inquirenti sperano che durante il tragitto qualche telecamere sia riuscita a catturare qualche volto in auto. “Tutta la mia solidarietà all’imprenditore che, stanotte, ha subito una violenta rapina, nell’attività di via Campana a Quarto”. Ha dichiarato il vicesindaco di Quarto, Giuseppe Martusciello. “Bisogna alzare la guardia, aumentare i controlli e non lasciare soli gli imprenditori del territorio. Spero in una pronta guarigione del collaboratore ferito”, ha concluso.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Pubblicità