Napoli, ‘festa’ in via Nuova Poggioreale con fuochi d’artificio per la sua uscita dal carcere

Napoli.“Via Nuova Poggioreale, durante la notte fra martedì mercoledì, è stata letteralmente occupata da un gruppo di incivili. Sulla strada sono state disposte diverse batterie di fuochi, sparate per diversi minuti facendo sobbalzare i residenti della zona e, soprattutto, bloccando la circolazione delle automobili. Un trend che ogni giorno sembra diventare sempre più di moda: sparare fuochi nei pressi del carcere per festeggiare la liberazione di un detenuto. Il tutto esplodendo batterie probabilmente illegali e senza autorizzazione municipale”. Lo ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi.
“C’è un problema serio dei cittadini incivili e delinquenti che sparano in ogni ore del giorno e della notte che va risolto. Ma qui siamo all’assurdo. Non è possibile pensare che nelle strade di una grande città come Napoli si permetta a quattro delinquenti di bloccare la circolazione e infastidire i residenti – ha aggiunto Borrelli – Non possiamo permettere che questa nuova pratica della parte sporca della nostra comunità continui a creare disagio. Bisogna intervenire al più presto per dare un segnale forte, per far capire che nelle strade pubbliche bisogna rispettare le regole e le norme del codice stradale, non quelle dei criminali. Non è possibile che delinquenti e incivili si sentano liberi di sparare fuochi in ogni ora del giorno e della notte senza che nessuno intervenga”.
 

Incivili bloccano la strada per festeggiare la liberazione di un detenuto
“Via Nuova Poggioreale, durante la notte fra martedì mercoledì, è stata letteralmente occupata da un gruppo di incivili. Sulla strada sono state disposte diverse batterie di fuochi, sparate per diversi minuti facendo sobbalzare i residenti della zona e, soprattutto, bloccando la circolazione delle automobili. Un trend che ogni giorno sembra diventare sempre più di moda: sparare fuochi nei pressi del carcere per festeggiare la liberazione di un detenuto. Il tutto esplodendo batterie probabilmente illegali e senza autorizzazione municipale”. Lo ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi.“C'è un problema serio dei cittadini incivili e delinquenti che sparano in ogni ore del giorno e della notte che va risolto. Ma qui siamo all’assurdo. Non è possibile pensare che nelle strade di una grande città come Napoli si permetta a quattro delinquenti di bloccare la circolazione e infastidire i residenti – ha aggiunto Borrelli – Non possiamo permettere che questa nuova pratica della parte sporca della nostra comunità continui a creare disagio. Bisogna intervenire al più presto per dare un segnale forte, per far capire che nelle strade pubbliche bisogna rispettare le regole e le norme del codice stradale, non quelle dei criminali. Non è possibile che delinquenti e incivili si sentano liberi di sparare fuochi in ogni ora del giorno e della notte senza che nessuno intervenga”.
Publiée par Francesco Emilio Borrelli sur Mercredi 7 août 2019

Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, evaso arrestato a Bagnoli

Napoli. Stamattina gli agenti del Commissariato Bagnoli, durante il...

Attacco hacker all’Agenzia ambiente della Campania “Dati non compromessi”

Attacco hacker all’Arpac, l’Agenzia Regionale Protezione Ambientale Campania: e’...

Rione Alto, ruba tavole da ponteggio: arrestato

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Arenella, durante il...

Napoli, scarico merci selvaggio al Corso Vittorio Emanuele. Scompare la fermata del bus

Napoli. “Non bastava la sosta selvaggia, adesso anche lo...