Operai Whirlpool davanti al Duomo di Napoli: ‘Servono certezze per il nostro futuro’

Sono già davanti al Duomo di Napoli, nel giorno della solennità di San Gennaro, per chiedere di salvare i livelli occupazionali: è una delegazione dei lavoratori Whirlpool e tutti indossano una t-shirt con la scritta: “Whirlpool Napoli non molla”. L’azienda, infatti, da deciso di cedere il polo partenopeo. Whirlpool, in una nota qualche giorno fa, aveva comunicato l’intenzione di mantenere i livelli occupazionali. Ma i lavoratori del sito di Napoli – che ieri hanno anche effettuato un blocco sull’autostrada – chiedono certezze e garanzie su quanto sostenuto dall’azienda. “Il Governo ci ha un po’ traditi – spiega uno degli operai, Franco Morlando – Deve scendere scendere in campo Conte che ha dichiarato che avevano salvato il sito di Napoli, ora deve dimostrarlo”. “Il sindaco Luigi de Magistris – afferma – ha detto che avrebbe indossato la fascia tricolore e sarebbe venuto in piazza, vorremmo che lo facesse”.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati

La giornalista Rai,  Claudia Marra, inviata dei I Fatti Vostri.stava seguendo il caso dei tre napoletani scomparsi in Messico Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati di Redazione / Cronache della Campania

Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito

Colpo di scena per la morte di Raffaella Maietta, il marito Luigi Di Fuccia, è indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia in danno della donna Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio”

Parla Immacolata Esposito, la madre di Giuseppe Fusella ucciso con l'amico Tullio Pagliaro a colpi di pistola a Ercolano la notte tra il 28 e 29 ottobre 2021, Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio” di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Pompei operazione antidroga: sequestrato un chilo di stupefacente e munizioni

Controlli in uno stabile in via Grotta II: recuperati...