Napoli, baby gang armata di rasoio rapina minorenne nella Galleria Umberto: preso 14enne

Data:

Napoli. Stanotte, gli agenti del Commissariato Decumani, durante un servizio di controllo del territorio, nei pressi della Galleria Umberto I sono stati attirati dalle grida di un giovane; questi, in compagnia di alcuni amici, era stato avvicinato da un gruppo di ragazzini uno dei quali, minacciandolo con un rasoio, gli aveva strappato la collana d’oro provocandogli alcune escoriazioni.
I poliziotti, anche grazie alle descrizioni fornite dalla vittima, hanno individuato il giovane in via Canale a Taverna Penta e lo hanno bloccato, trovandolo in possesso del rasoio e della refurtiva. Il rapinatore, un 14enne di Napoli già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per rapina aggravata e la refurtiva riconsegnata alla giovane vittima.
 
Cronache della Campania@2019

Fonte

CONDIVIDI :

Più letti

TI POTREBBE INTERESSARE
LEGGI

Morte di Emanuele Melillo: 6 indagati

morte di emanuele melillo

La Procura di Napoli ha disposto l'incidente probatorio per la morte di Emanuele Melillo, il 32enne autista napoletano morto in un incidente stradale a #Capri

Morte di Emanuele Melillo: 6 indagati di Rosaria Federico / Cronache della Campania

Processo Isochimica: 4 condanne a 10 anni e 22 assoluzioni

processo isochimica

Processo Isochimica: condannati a 10 anni di carcere il responsabile della sicurezza di #Isochimica, #VincenzoIzzo, e il suo vice, Pasquale De Luca; Aldo Serio e Giovanni Notarangelo, funzionari di Ferrovie dello Stato.

Processo Isochimica: 4 condanne a 10 anni e 22 assoluzioni di Gustavo Gentile / Cronache della Campania

Omicidio Genny Cesarano: il killer fu Gianluca Annunziata

Potrebbe essere stato  Gianluca Annunziata, 31 anni, l’ultimo dei...

Processo Isochimica, oggi dopo 30 anni arriva la sentenza

processo isochimicaprocesso isochimica

#ProcessoIsochimica, oggi dopo 30 anni arriva la #sentenza. Il fallimento dichiarato dal tribunale di Avellino risale al 1990

Processo Isochimica, oggi dopo 30 anni arriva la sentenza di Gustavo Gentile / Cronache della Campania