Seguici sui Social

Cronaca

Castellammare, la Capitaneria ha sequestrato 30 chili di vongole veraci ‘avvelenate’

Pubblicato

il

La polizia giudiziaria della Capitaneria di Porto di Castellamare di Stabia, ha effettuato ieri mattina una serie di controlli, sequestrando oltre una tonnellata e mezza di prodotti ittici non tracciati, tra i quali 30 chili di vongole veraci pescate in zona non autorizzata dalla Regione Campania. Tre le persone coinvolte, già note all’autorità giudiziaria, che sono state denunciate e alle quali viene contestata anche l’ipotesi di attentato alla salute pubblica.
Alla vista del battello veloce A56 della Guardia Costiera di Castellammare di Stabia, i tre pregiudicati hanno gettato i molluschi prelevati e contenuti in due retini in acqua. I militari però hanno fatto riemergere il sub e hanno ritrovato due sacchi pieni di vongole. Le vongole al veleno di foce Sarno erano pronte per finire sulle tavole dei campani per il cenone di Capodanno.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Pubblicità