Inseguito e bloccato nel Casertano con 400 chili di rame in auto

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca, nel corso di un servizio di controllo del territorio hanno arrestato, in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, un 35enne romeno, residente a Casal di Principe. I militari lo hanno bloccato dopo un inseguimento: hanno intercettato l’auto sulla quale viaggiava l’arrestato con un’altra persona, mentre sfrecciava a velocità sostenuta lungo la Domiziana, all’altezza del km. 12+400 del comune di Sessa Aurunca. Il conducente, incurante dell’alt intimato dai carabinieri, ha proseguito la corsa innescando un inseguimento protrattosi per circa 9 chilometri, quando, dopo aver cercato di speronare l’auto dell’Arma, si è fermato e ha continuato la fuga a piedi. Dopo pochi metri e una breve colluttazione con i militari, uno dei due fuggitivi è stato bloccato e arrestato. Il suo complice è riuscito a far perdere le proprie tracce per le campagne circostanti.A seguito della perquisizione dell’auto sono stati trovati circa 400 chili di cavi di rame, e diversi arnesi atti allo scasso, guanti e passamontagna. L’arrestato è stato portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere 
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Festa della mozzarella, presentazione della 44esima edizione al Caffè Gambrinus

“Festa della mozzarella”, presentazione della 44esima edizione al Caffè...

Napoli, rapina una coppia di turisti: arrestato

Napoli. Ieri mattina una pattuglia dei Falchi del Commissariato...

Cronaca nera a Napoli, Pipolo pentito per timore di essere ucciso

Cronaca nera a Napoli, il pentimento di Antonio Pipolo,...

Sorrento, sradica Atm da via degli Aranci: inseguito e arrestato

Sorrento, sradica l’Atm da via degli Aranci: inseguito e...