Napoli, operatore socio sanitario picchiato dal parente di un paziente all’ospedale del Mare


Ancora aggressioni negli ospedali napoletani. E’ la decina dall’inizio dell’anno. Ed è ancora una volta l’Associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate” a darne notizia. E’ accaduto nel pomeriggio di oggi all’Ospedale del Mare. Ecco quanto raccontano i componenti dell’associazione: “Arriva paziente trasportato con mezzi propri (SUV). Il familiare allarma tutti come se fosse un codice rosso.
Alla prima valutazione nulla di particolare (recente episodio febbrile). Ha praticato visita medica, ECG, esami, TC cranio. Diagnosi: periartrite scapolo omerale.
Il familiare aggredisce un operatore socio sanitario con un pugno e immediatamente vengono chiamate le forze dell’ordine con il telefono dedicato. In ospedale 2 poliziotti stanno redigendo verbale in questi minuti”. Sulla vicenda è intervenuto il responsabile del sindacato Fials dell’Asl Napoli 1, Lello Pavone: “Ancora Aggressioni. Subito riunione ufficiale monotematica istituzione di un tavolo tecnico su questo fenomeno. Affrontare l’argomento da tutti i punti di vista. Culturale, sociale, tecnico /scientifico e di nuovi modelli organizzativi”.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Costa d’Amalfi, un milione di veicoli transitati in 20 giorni

Un milione di veicoli transitati dal 18 luglio a...

Un biglietto unico per le isole del golfo di Napoli

Tra la positiva sorpresa di molti turisti e pendolari,...

Riserva Astroni, sopralluogo per verifica danni incendio

L’VIII commissione consiliare permanente della Regione Campania (Agricoltura, Caccia,...