Seguici sui Social

Cronaca Nera

Ragazza ferita dal proiettile vagante: Inchiesta per tentato omicidio

Pubblicato

il

La Procura di Napoli Nord ha aperto un fascicolo per tentato omicidio di Giovanna, la ragazza di 19 anni ferita a Capodanno da un proiettile vagante in piazza Giovanni XXIII ad Aversa. In queste ore gli agenti del commissariato normanno, insieme alla polizia scientifica, stanno effettuando le prove balistiche per capire la traiettoria del proiettile che ha centrato all’addome la 19enne che, intorno a mezzanotte, è stata colpita mentre si trovava sul balcone di un’abitazione al quarto piano delle palazzine popolari.
Al momento l’ipotesi è che il colpo sia stato esploso dall’alto anche se non si esclude che possa essersi trattato di un colpo a parabola o di rimbalzo che ha attraversato il corpo della ragazza dall’addome fino al gluteo, da dove è stato estratto dai medici dell’ospedale Moscati di Aversa in seguito ad un’operazione chirurgica. Fortunatamente non sono stati toccati organi vitali e, dopo l’operazione, la giovane è in ripresa. Il proiettile estratto dal corpo della ragazza è stato consegnato alla polizia per le comparazioni balistiche. I familiari gridano al miracolo ma allo stesso tempo chiedono giustizia.
 
Cronache della Campania@2019

Fonte

Pubblicità