Connect with us

Quartieri di Napoli

Camorra, fu il ras Salvatore Fido ad uccidere Vincenzo Di Pede: ordinanza cautelare

Camorra, fu il ras Salvatore Fido ad uccidere Vincenzo Di Pede: ordinanza cautelare

Napoli. Le confessioni dei pentiti e i riscontri investigativi hanno permesso di fare luce su uno dei tanto omicidi della guerra di camorra degli anni scorsi tra il clan Mazzarella e il clan Formicola. Infatti stamane, su delega della Procura della Repubblica- Direzione Distrettuale Antimafia, di Napoli, la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal GIP in data 21.2.2020, nei confronti del ras Salvatore Fido di 33 anni, gravemente indiziato di un omicidio aggravato commesso nell’ambito dello scontro armato tra il clan Mazzarella ed il clan Formicola. E in particolare dell’omicidio di Vincenzo Di Pede, avvenuto in data 25 agosto del 2012, che ha segnato, infatti, la rottura definitiva dei rapporti tra il clan Mazzarella ed il clan Formicola, un tempo alleati, e ha costituito il primo passo verso la formazione di una nuova alleanza Rinaldi-Reale-Formicola.
Cronache della Campania@2020

Fonte

I più letti

Napoli aggredisce i poliziotti Napoli aggredisce i poliziotti

A Napoli aggredisce i poliziotti al rione Alto: arrestato 44enne

Cronaca

Carcere di Bellizzi: microtelefoni nascosti nelle merendine Carcere di Bellizzi: microtelefoni nascosti nelle merendine

Due microtelefoni trovati nel pacco di un detenuto a Bellizzi Irpino

Cronaca

Napoli, 6 alunni positivi al Covid: 100 isolamenti fiduciari Napoli, 6 alunni positivi al Covid: 100 isolamenti fiduciari

Napoli, 6 alunni positivi al Covid: 100 isolamenti fiduciari

Cronaca

Il consigliere regionale Di Fenza: ‘Proficuo incontro sul Museo Maradona a Soccavo’ Il consigliere regionale Di Fenza: ‘Proficuo incontro sul Museo Maradona a Soccavo’

Il consigliere regionale Di Fenza: ‘Proficuo incontro sul Museo Maradona a Soccavo’

Cronaca

CampaniaCrimeNews e' la pagina di cronaca nera e cronaca giudiziaria della testata giornalistica Cronachedellacampania.it registrata al Tribunale di Torre Annunziata n.1301/2016 registro della stampa n. 7.
Diffusione a mezzo internet autorizzata dal Tribunale di Torre Annunziata.I contenuti utilizzati sono rilasciati sotto licenza Licenza Creative Commons eccetto dove specificamente indicato
Gestione e Sviluppo a cura di SVWDesign

Connect