Detenuto minorenne salvato dal suicidio nel carcere di Airola


Nel carcere minorile di Airola, nel Beneventano, un detenuto ha cercato di suicidarsi ma e’ stato salvato dall’intervento della polizia di Stato. A darne notizia il Sindacato autonomo polizia penitenziaria. Il detenuto, spiega Donato Capece, segretario del Sappe, aveva ingerito dell’ammorbidente del bucato. Il pronto intervento dei poliziotti penitenziari e le manovre di primo soccorso hanno salvato la vita al ragazzo. “Gli agenti sono stati encomiabili perché lo hanno fatto vomitare, consentendo cosi’ di sputare tutto ciò che aveva bevuto. Successivamente e’ intervenuta la Guardia medica e, per precauzione, il detenuto e’ stato portato al Pronto soccorso di Benevento. Il personale in servizio, dunque, ha agito con grande professionalità – dice – il Sappe, in prima linea su questo fronte, richiama l’attenzione dei vertici regionali e nazionali dell’amministrazione penitenziaria affinché vengano date risposte concrete, alla risoluzione delle problematiche in atto nel penitenziario di Airola e proponga per una ricompensa ministeriale gli agenti che hanno salvato la vita al detenuto”. 
Cronache della Campania@2019

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

scarcerato il genero del boss

Castellammare. E’ tornato in libertà il genero del boss...

arrestati 2 affiliati al clan Partenio

Camorra, i Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale...

Napoli, ferito a colpi di pistola in via Lavinaio: “Volevano rapinarmi”

Napoli, un 38 enne con precedenti penali è stato...

Festa della mozzarella, presentazione della 44esima edizione al Caffè Gambrinus

“Festa della mozzarella”, presentazione della 44esima edizione al Caffè...