Napoli, migrante rapina un telefonino al corso Umberto: inseguito e arrestato

Ieri sera un giovane che stava passeggiando in Corso Umberto I è stato vittima di una rapina da parte di una persona che, dopo avergli sottratto il cellulare, si è data alla fuga.
Il ragazzo ha inseguito il rapinatore e l’ha raggiunto in via Santa Maria alla Scala dove, in seguito ad una colluttazione, è riuscito riprendere il proprio telefonino caduto a terra.
Il giovane, subito dopo, è tornato in Corso Umberto e ha attirato l’attenzione di una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale in transito durante il servizio di controllo del territorio. Agli agenti ha raccontato l’accaduto e ha fornito una descrizione del rapinatore che, proprio in quei momenti, si aggirava nella zona. Riconosciuto dalla vittima, l’uomo è stato bloccato ed arrestato per rapina aggravata, lesioni personali e danneggiamento.
Mbaye Ndiaye Diacco, 26enne senegalese con precedenti di polizia, è stato altresì segnalato all’Autorità Giudiziaria poiché sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G. per reati in materia di stupefacenti.
Cronache della Campania@2020

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Caivano, blitz anti-droga al Parco Verde: arrestati due giovani pusher

Caivano. Operazione anti-droga al Parco Verde: i carabinieri accerchiano...

Napoli, in giro con un tirapugni: denunciato 24enne

Napoli. Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante...

Napoli, in giro in auto con 5 dosi di cocaina: denunciati

Napoli. Continuano i controlli anti droga nella zona est...

Camorra, si è pentito il boss Pietro Cristiano

Camorra, si è pentito il boss Pietro Cristiano, quello...