Psicosi Coronavirus a Napoli: in Piazza Garibaldi un passeggero orientale non viene fatto salire a bordo di un autobus di linea

La psicosi da Coronavirus sta dilagando sul territorio campano e napoletano, contagiando anche gli operatori dei servizi di trasporto pubblico.
Come riporta Repubblica, nella giornata del 25 febbraio un autista ANM, alla guida di un autobus di linea, partito dalla stazione di Piazza Garibaldi, notando alla fermata un uomo orientale invece di accostare e fermarsi per permettere la salita a bordo dell’uomo accelera lasciando il passeggero in strada. Gli occupanti del mezzo hanno dichiaratamente manifestato il loro assenso al gesto del conducente, impauriti da un probabile contagio.
Gli autisti dei bus ANM chiedono una pulizia straordinaria dei mezzi da parte dell’azienda in questo periodo di emergenza sanitaria, mentre l’azienda dei trasporti che assicura che viene eseguita ogni sera la disinfestazione dei veicoli.
“Questo panico da pandemia sta creando irrazionalità, razzismo e disordini. Occorre ragionare e non lasciarsi trasportare dall’isteria. La situazione va monitorata attentamente, serve calma. Il trasporto pubblico deve essere garantito a chiunque e i conducenti ed i passeggeri devono poter viaggiare in piena sicurezza, per questo chiediamo che l’ANM effettui costantemente le operazioni di igienizzazione e di disinfestazione dei mezzi.”- ha dichiarato Il Consigliere Regionale del Sole che ride Francesco Emilio Borrelli.
Cronache della Campania@2020

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Ad Amalfi torna la spettacolare processione in mare

Amalfi. La spettacolare processione in mare per la Madonna...

Appalti del Cira ai Casalesi, la Dda chiede il giudizio per 12 persone

Appalti del Cira ai Casalesi, la Dda chiede...

Brusciano, RAEE e rifiuti in area agricola: 2 denunciati

Brusciano, RAEE e rifiuti di vario genere in...

Servizi pessimi in albergo, a Forio scoppia rissa tra turisti e gestori

Caos nella notte in un albergo al centro di...