Seguici sui Social

Quartieri di Napoli

San Giovanni a Teduccio la comunità “Nuova pentecoste” chiede ma non ottiene uno spazio dal Comune: è abbandonato e ritrovo di tossicodipendenti

Pubblicato

il

San Giovanni a Teduccio la comunità “Nuova pentecoste” chiede ma non ottiene uno spazio dal Comune: è abbandonato e ritrovo di tossicodipendenti


Il cittadino di San Giovanni a Teduccio, Antonio Verdetti, membro di una comunità di circa 200 membri, l’Associazione Evangelica “ Nuova Pentecoste, di cui presidente e leader è il sig. Antonio Izzo,  che opera nel territorio di San Giovanni a Teduccio, aiutando i bambini del quartiere e le persone che vivono in condizioni di difficoltà, si è rivolta al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli:” Noi cerchiamo di dare una possibilità ai bambini disagiati del quartiere ed un pasto caldo a chi ne ha bisogno.  Per poter portare avanti il nostro progetto abbiamo bisogno di a una sede, di una struttura. L’abbiamo individuata in un edifico che ospitava una scuola, ora abbandonato ed in situazione critiche. 5 anni fa il Comune ci disse di non poterci concedere l’edifico poiché era prevista la riapertura della scuola, cosa che però non è avvenuta ed ora quel luogo è divenuto un punto di rifugio di tossico-dipendenti.
Noi siamo disposti a pagare un fitto mensile per avere quella sede e ci accolleremmo le spese di pulizia e ristrutturazione, se ci viene data una mano e si trova un punto d’incontro.”
“La burocrazia del nostro paese, dai ritmi elefantiaci, riesce a scoraggiare ogni buona iniziativa. Una struttura fatiscente potrebbe risorgere come simbolo di una comunità che vuol ridare dignità e nuova vita al proprio quartiere ed invece tutto resta fermo ed immobile. Dobbiamo snellire e sveltire la burocrazia per incoraggiare questo tipo di iniziative, dobbiamo aiutare chi ha idee e la forza di mettere in piedi progetti atti a migliorare la qualità di vita nei nostri quartieri. Per questo proporrò un incontro tra il comune e l’associazione per cercare un punto d’incontro e una possibile soluzione” – ha dichiarato il Consigliere Borrelli.
Cronache della Campania@2019

Fonte

Pubblicità