Seguici sui Social

Cronaca Giudiziaria

Carabiniere ferito in un inseguimento a Santa Maria la Carità

Pubblicato

il

inseguimento santa maria la carità

inseguimento santa maria la caritàUn carabiniere e’ rimasto ferito nel corso di un inseguimento (guarira’ in 14 giorni). E’ accaduto la notte scorsa  a Santa Maria La Carità.

Una gazzella del Ncleo radiomobile della compagnia di Torre Annunziata ha intimato l’alt ad un’automobile con a bordo 2 uomini. L’auto – una Smart – si e’ fermata per poi ripartire repentinamente. Ne e’ nato un inseguimento ma i fuggitivi hanno imboccato una strada chiusa. Ormai erano braccati e uno dei due carabinieri e’ sceso dall’autovettura. I malviventi, pero’, non si sono arresi e hanno ingranato la marcia investendo il carabiniere che – sebbene dolorante – e’ rientrato in auto per continuare l’inseguimento che e’ terminato in via Scafati.
La Smart, infatti, e’ andata ad impattare contro un muretto ed i carabinieri sono riusciti a bloccare i 2 uomini. A finire in manette il 21enne che era alla guida, Andrea Titas, di Boscoreale, e il 23enne Emanuele Riccio di Scafati. Sono entrambi gia’ noti alle forze dell’ordine. Il carabiniere rimasto investito e’ stato portato al Pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia; e’ stato dimesso. Per lui varie contusioni alla spalla, al braccio e all’anca.
Completa la lettura di Carabiniere ferito in un inseguimento a Santa Maria la Carità
Cronache della Campania@2016-2020

Fonte

Pubblicità