De Laurentiis sta meglio, da casa ha guardato il Napoli in tv

Aurelio De Laurentiis e sua moglie Jacqueline hanno trascorso nella loro casa di Roma la prima giornata di isolamento dopo la positivita’ al covid19. A quanto si apprende da fonti del club il presidente azzurro non ha febbre ne’ particolari problemi di tosse o respiratori, sente solo una diffusa debolezza e qualche dolore articolare, come ieri. Jacqueline, sua moglie, ha avuto la febbre ma oggi la sua temperatura e’ scesa. De Laurentiis viene costantemente monitorato dai medici tenendo conto dell’eta’, 72 anni, e dei problemi di salute precedenti che ha superato: due anni fa un problema cardiaco e lo scorso anno una forte polmonite. Il decorso al momento non desta pero’ preoccupazione e i medici nei prossimi giorni valuteranno se portarlo in ospedale per qualche esame medico approfondito. Il patron, riferiscono dall’entourage, e’ rimasto pero’ molto deluso e amareggiato per le polemiche che si sono scatenate sulla presenza alla riunione di Lega Calcio, ricordando la sua estrema prudenza nei confronti del covid19. In occasione dei convegni che si sono svolti a Castel di Sangro, De Laurentiis, ad esempio, ha preteso che tutti gli ospiti sul palco avessero fatto un tampone nelle 24 ore precedenti per poter partecipare con lui; ed e’ stato lo stesso patron a disporre per squadra e dirigenti un tampone due volte la settimana. De Laurentiis non si aspettava quindi tante reazioni negative alla notizia della sua malattia, di cui – si ripete dal club – non aveva segnali il giorno della riunione di Lega a Milano. Oggi a criticarlo pesantemente e’ stato Andrea Crisanti, ordinario di Microbiologia all’Universita’ di Padova, che lo ha definito “irresponsabile”. “Una persona che sta male – ha detto – dovrebbe rimanere a casa, specialmente in questa situazione. E poi una persona lui dovrebbe dare esempio perche’ ha un’elevata visibilita’”. Anche il sindaco di Napoli de Magistris lo ha attaccato: “E’ stato un comportamento assolutamente censurabile”. Il produttore cinematografico e’ rimasto oggi nella sua camera, parlando diverse volte al telefono. Lui e la moglie sono da soli in casa, con loro solo la servitu’ che porta i pasti lasciandoli fuori dalla porta e con le posate usa e getta. Nel pomeriggio ha guardato l’amichevole Napoli-Pescara in tv. Una visione non semplice visto che De Laurentiis a casa ha un abbonamento di servizio e non puo’ comprare eventi singoli, e’ intervenuto un tecnico della tv satellitare a distanza per attivargli la visione.

Completa la lettura di De Laurentiis sta meglio, da casa ha guardato il Napoli in tv
Cronache della Campania@2016-2020

Fonte

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

scarcerato il genero del boss

Castellammare. E’ tornato in libertà il genero del boss...

arrestati 2 affiliati al clan Partenio

Camorra, i Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale...

Napoli, ferito a colpi di pistola in via Lavinaio: “Volevano rapinarmi”

Napoli, un 38 enne con precedenti penali è stato...

Festa della mozzarella, presentazione della 44esima edizione al Caffè Gambrinus

“Festa della mozzarella”, presentazione della 44esima edizione al Caffè...