Seguici sui Social
[t4b-ticker]

Cronaca Nera

Portici, le donne usuraie percepivano anche il reddito di cittadinanza

Pubblicato

il

Tre delle quattro donne arrestate ieri nell’ambito di un’inchiesta per usura ed estorsione a Portici, sono risultate percettrici del reddito di cittadinanza.

E’ quanto emerso dalle verifiche sulle posizioni economiche delle donne effettuate dai Carabinieri della compagnia di Torre del Greco. I militari hanno chiesto alle autorita’ competenti la sospensione del beneficio. Le donne arrestate ieri sono madre e tre figlie.

Si tratta di Carmela Martinelli e le sue tre figlie, Antonietta e Lucia Carotenuto e Valentina Lista. Secondo l’accusa formulata nei loro confronti prestavano denaro con tassi di interesse oscillanti tra il 20 e il 75%.

Pubblicità

Ai prestiti usurari – hanno evidenziato i militari – sono seguite richieste estorsive, perpetrate attraverso gravi minacce, finalizzate a costringere le vittime al pagamento. dalle indagini è emerso che erano coinvolte decine di vittime.

Le indagini sono partite grazie alla coraggiosa denuncia di un medico che ha raccontato di essere finito nel vortice dell’usura per due anni.

Ieri nel corso di perquisizioni contestuali agli arresti è stato sequestrato una sorta di libro mastro, documentazione relativa a possibili prestiti elargiti, che adesso è attualmente al vaglio degli inquirenti.Sono stati trovate annotate decine di nomi e di somme di danaro che erano state prestate e le rateizzazioni per l’estinzione del debito usurario contratto.

Pubblicità

@RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Portici, le donne usuraie percepivano anche il reddito di cittadinanza di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Pubblicità

Pubblicità