Seguici sui Social

Cronaca Giudiziaria

Appalti rifiuti, Aversa e Caserta si costituiscono parte civile

Pubblicato

il

E’ iniziata ed e’ stata subito rinviata al prossimo 16 settembre per difetti di notifica, l’udienza preliminare relativa all’indagine della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli su un giro di appalti comunali nel settore dei rifiuti ritenuti “truccati”, che vede imputati il sindaco di Caserta Carlo Marino e altre 18 persone (oltre a quattro societa’), tra cui l’imprenditore ritenuto vicino al clan dei Casalesi Carlo Savoia, il sindaco di Curti Antonio Raiano, ex assessori, funzionari e dirigenti comunali; per tutti la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio.

Appalti rifiuti, Aversa e Caserta si costituiscono parte civile di A. Carlino / Cronache della Campania

Pubblicità