Camorra, preso anche il baby pistolero del clan De Luca Bossa

Camorra, preso anche il baby pistolero del clan De Luca Bossa.

Lo stato torna a far sentire la sua presenza nel martoriato quartiere di Napoli est attraversato da una sanguinosa faida di camorra a colpi di omicidi, attentati e bombe tra I DeLuca Bossa Minichini da una parte e i De Micco  e De Martino dall’altra.

Ieri sera, con il fermo di un 17enne, si sono chiuse le indagini della Dda di Napoli e della Procura presso il tribunale per i minorenni che avevano portato all’arresto di 3 esponenti di spicco del clan De Luca Bossa di Ponticelli.

Il 20 luglio scorso sono stati arrestati i 30enni Emmanuel De Luca Bossa, Vincenzo Barbato e del 20enne Giuseppe Damiano. Ieri sera, invece, un 17enne che si era reso irreperibile, si è presentato presso gli uffici del nucleo operativo della compagnia di Poggioreale accompagnato dal proprio legale.

Il minorenne – trasferito presso il Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei – è ritenuto gravemente indiziato dei reati di porto, detenzione ed esplosione di colpi d’arma da fuoco, aggravati dalle finalità mafiose.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Camorra, preso anche il baby pistolero del clan De Luca Bossa di Giuseppe Del Gaudio / Cronache della Campania

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

146 chilogrammi. Tre arresti a Scafati

E’ uno dei sequestri di cocaina più ingenti dell’anno...

contagi in calo, tre i nuovi decessi

Covid in Campania. Sono 3.246 i positivi del giorno...

Casavatore, muore in moto 23enne di Casoria

Casavatore. Un motociclista di 23 anni, di Casoria, e’...

Omicidio Vassallo, 9 indagati per la morte del sindaco di Pollica

Omicidio Vassallo, ci sono 9 indagati per la morte...