Omicidio del piccolo Samuele, chiesti 18 anni di carcere per Mariano Cannio

Il pm Barbara Aprea della Procura di Napoli ha chiesto 18 anni di reclusione per Mariano Cannio, il domestico ritenuto responsabile dell’omicidio del piccolo Samuele.

il bimbo di 4 anni fu lasciato cadere nel vuoto, dal balcone della casa in via Foria dove il bimbo abitava con i genitori, lo scorso 17 settembre, a Napoli.

L’imputato, ritenuto bipolare e schizofrenico ma riconosciuto capace di intendere e volere, si arrangiava ogni giorno prestandosi come uomo delle pulizie, e lo faceva da un po di tempo anche a casa dei genitori di Samuele.

Il processo si sta celebrando con rito immediato e la decisone del Tribunale arriverà presto.

Omicidio del piccolo Samuele, chiesti 18 anni di carcere per Mariano Cannio di Redazione / Cronache della Campania

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Costa d’Amalfi, un milione di veicoli transitati in 20 giorni

Un milione di veicoli transitati dal 18 luglio a...

ai domiciliari del figlia del boss Bosti

Camorra, falsi test covid per volare a Dubai: ai...

Arzano, i carabinieri controllano i pregiudicati

Arzano. Ad Arzano i Carabinieri della locale tenenza su...

Lo spaccio al Rione Poverelli gestito dalla famiglia Evacuo. TUTTI I NOMI

Era gestito dalla famiglia Evacuo la piazza di spaccio...