Operazione ‘Terra dei Fuochi’, controlli e sequestri

Operazione ‘Terra dei Fuochi’, controlli e sequestri. Continua l’azione dell’Esercito e delle forze dell’ordineContinua l’azione dell’Esercito e delle forze dell’ordine nell’ambito dell’operazione ‘Terra dei Fuochi’, impegnate nel contrasto alle attività illecite che producono e smaltiscono nel territorio rifiuti speciali, industriali, artigianali e commerciali, causando spesso roghi tossici per la popolazione.In particolare, gli Action Day settimanali si sono concentrati nella provincia di Caserta e Napoli portando ancora una volta a rilevanti risultati. Il giorno 17 agosto, nei comuni di Casal di Principe, Casapesenna, Villa Literno, San Cipriano di Aversa e Villa di Briano, l’intervento dei militari dell’Esercito e delle Forze dell’Ordine, supportati dalle agenzie territoriali interessate al contrasto dei reati ambientali, ha permesso il controllo di 4 attività, di cui 2 sequestrate e l’identificazione di 6 persone. Inoltre, sono state comminate sanzioni per illeciti amministrativi, con ammende quantificate in oltre 48 mila euro.
Per il controllo e verifica dei siti individuati dagli specialisti dell’Esercito Italiano e del Roan della Guardia di Finanza attraverso strumenti operanti nella terza dimensione e quelli individuati dalle Questura di Caserta e Napoli e dalle Polizie Locali, sono stati impiegati 6 equipaggi, con un totale di 17 donne e uomini dell’Esercito Italiano su base 3° Reggimento Bersaglieri, con unità dei Carabinieri di Cancello ed Arnone, Frignano e San Cipriano, Guardia di Finanza Territoriale di Aversa, Polizia Municipale di San Cipriano e funzionari di ASL, ARPAC di Caserta e dell’Ispettorato Centrale Repressione delle Frodi (ICQRF). L’attività è stata coordinata dal Commissariato della Polizia di Stato di Aversa.Il giorno 19 agosto, nei comuni di Cercola, Portici e Volla, l’intervento per il contrasto dei reati ambientali ha permesso il controllo di 3 attività, di cui 2 poste sotto sequestro e l’identificazione di 4 persone, di cui 2 denunciate all’Autorità Giudiziaria. Inoltre, 2 persone sono state sanzionate per illeciti amministrativi, con ammende quantificate in circa 104 mila euro. Per il controllo e la verifica dei siti, sono stati impiegati 5 equipaggi per un totale di 15 donne e uomini dell’Esercito Italiano su base 3° Bersaglieri e Cavalleggeri Guide 19°, con unità della Polizia di Stato di Cercola e Ponticelli, Carabinieri di Volla e Cercola, Guardia di Finanza Territoriale di Castelnuovo, Polizia Municipale di Volla, Cercola e Pollena Trocchia e funzionari dell’Ispettorato Centrale Repressione delle Frodi (ICQRF).Prosegue senza sosta e pause, anche nel periodo estivo, l’azione di prevenzione e repressione dell’abbandono illecito e di roghi dei rifiuti, secondo il piano congiunto delle Prefetture e Questure di Napoli e Caserta con la direzione e coordinamento del Vice Prefetto Filippo Romano, Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania.

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Maltempo in Campania scuole chiuse in molti comuni

Anche ad Afragola, Giugliano, nei comuni dell'isola d'Ischia e...

Napoli, il degrado di piazza Municipio: la video denuncia dei cittadini

Situazione inaccettabile, inciviltà e incuria senza precedenti in piazza...

Maltempo a Napoli, si fa la conta dei danni. Il video

A causa del maltempo a Napoli ci sono stati...

Maltempo, domani scuole chiuse a Ercolano, Portici e San Giorgio

Domani scuole chiuse a Ercolano, Portici e San Giorgio...