Camorra&Case popolari a Pianura, Ceci si vantava: “Tutto il Cannavino è mio, anche sui tombini c’è scritto Ceci…”

Parlava al telefono senza sapere di essere intercettato e vantandosi col proprio interlocutore, sostiene di essere il “proprietario” di tutta la zona del “Cannavino”, pronunciando direttamente il proprio cognome (“è tutto mio … Cannavino, tutte le case, Ceci il costruttore … le piante, i marciapiedi, sui tombini … c’è scritto Ceci”). Francesco Ceci non era […]

Continua la lettura di Camorra&Case popolari a Pianura, Ceci si vantava: “Tutto il Cannavino è mio, anche sui tombini c’è scritto Ceci…”
Copyright@2016 CronachedellaCampania.it

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

l’Accademia Mandolinistica Napoletana presenta “Serenata Luntana”

Ritorna il Concerto al tramonto, la grande tradizione avviata...

Lettere, spagnola salvata dal suicidio

Lettere, spagnola vuole lanciarsi nel vuoto ma i carabinieri...

torna l’evento organizzato dall’Associazione CasertAzione

Il countdown per la notte di San Lorenzo sta per...

Pezzo di pistola nel muro della scuola, il sindaco di Ercolano: ‘Vergognatevi’

Pezzo di pistola nel muro della scuola, il sindaco...