Camorra, si è pentito il boss Amirante, capo della ‘Paranza dei Bimbi’

Era stato arrestato il 17 febbraio 2016, dopo 8 mesi di latitanza e dopo essere sfuggito al blitz contro la Paranza dei Bimbi. Ora uno dei capi di quel famigerato cartello di famiglie criminali che hanno insanguinato il centro storico di Napoli negli anni scorsi ha deciso di passare dalla parte dello Stato. Si è pentito infatti Vincenzo Amirante, 52 anni, leader del  gruppo Amirante-Brunetti-Giuliano-Sibillo ribattezzato  con in famoso nome “La Paranza dei Bambini” e padre del giovane capo della cosca, Salvatore. Ed è proprio il figlio, come viene riferito dal Roma in edicola, una delle persone che è finita sotto accusa nei suoi verbali. Il primo è datato 8 agosto scorso. La notizia del pentimento di Amirante era già nota agli ambienti criminali di Forcella. Il boss ha deciso di cambiare vita dopo solo un anno e pochi mesi di carcere e ora sta svelando molti dei omicidi “Cold case” maturati durante la guerra di camorra tra la Paranza e il clan Buonerba “capelloni”. Ma Amirante sta svelando anche i nomi dei gestori delle piazze di spaccio, quelli che controllano il racket alla Maddalena e nei negozi di Forcella. Un vero e proprio fiume in piena insomma.

Leggi Camorra, si è pentito il boss Amirante, capo della ‘Paranza dei Bimbi’ su Cronache della Campania

Copyright@2017 CronachedellaCampania.it

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati

La giornalista Rai,  Claudia Marra, inviata dei I Fatti Vostri.stava seguendo il caso dei tre napoletani scomparsi in Messico Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati di Redazione / Cronache della Campania

Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito

Colpo di scena per la morte di Raffaella Maietta, il marito Luigi Di Fuccia, è indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia in danno della donna Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio”

Parla Immacolata Esposito, la madre di Giuseppe Fusella ucciso con l'amico Tullio Pagliaro a colpi di pistola a Ercolano la notte tra il 28 e 29 ottobre 2021, Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio” di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Pompei operazione antidroga: sequestrato un chilo di stupefacente e munizioni

Controlli in uno stabile in via Grotta II: recuperati...