Napoli, suicida per amore in carcere il re dei falsi matrimoni

Ha deciso di uscire di scena in maniera eclatante e proprio lui che era considerato “il re” del falsi matrimoni del litorale flegreo e domizio si è ucciso per amore. Si è infatti suicidato in carcere Gaetano Della Monica, in cella dal novembre del 2015.
Ha lasciato una lettera in cui parla della fine del suo matrimonio. Poi ha infilato la testa dentro una busta vicino al tubo del gas del fornellino portatile della cella e si è lasciato morire. Lo ha trovato così il suo compagno di cella al risveglio che ha subito avvisato gli agenti penitenziari del carcere di Santa Maria Capua Vetere dove era detenuto
. Il magistrato ha disposto il sequestro della salma e l’autopsia ma ci sono tutti gli elementi per far pensare al suicidio. Della Monica era stato arrestato il 17 novembre del 2015 perchè insieme alle sorelle e altri due complici gestivano una vera e propria organizzazione che favoriva l’immigrazione clandestina di cittadini extracomunitari provenienti da Nigeria, Iran e Ucraina.
Organizzavano falsi matrimoni facendo pagare settemila euro. Si trattava sempre di donne giovani, tra i 25 e 35 anni che convolavano a finte nozze per ottenere il permesso di soggiorno in Italia. Nel giugno dello scorso anno era stato raggiunto in carcere da una nuova ordinanza sempre con le stesse accuse ovvero quello di organizzare finti matrimoni con straniere.

Copyright@2017 CronachedellaCampania.it

Ultime News

TI POTREBBE INTERESSARE
NEWS

Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati

La giornalista Rai,  Claudia Marra, inviata dei I Fatti Vostri.stava seguendo il caso dei tre napoletani scomparsi in Messico Napoli, insultarono inviata Rai de I Fatti Vostri: riprende il processo per tre giovani accusati di Redazione / Cronache della Campania

Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito

Colpo di scena per la morte di Raffaella Maietta, il marito Luigi Di Fuccia, è indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia in danno della donna Marcianise, insegnante travolta dal treno: indagato il marito di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio”

Parla Immacolata Esposito, la madre di Giuseppe Fusella ucciso con l'amico Tullio Pagliaro a colpi di pistola a Ercolano la notte tra il 28 e 29 ottobre 2021, Giovani uccisi ad Ercolano, la mamma di Giuseppe: “Perdono? Lo chieda a Dio” di Redazione Cronache / Cronache della Campania

Pompei operazione antidroga: sequestrato un chilo di stupefacente e munizioni

Controlli in uno stabile in via Grotta II: recuperati...